Corso Addetto al Primo Soccorso Gruppo A 16 Ore - ISASD

Vai ai contenuti

Menu principale:

CDF > Formazione Aziendale

Corso addetto al primo soccorso in azienda 16 ore


Il DM 388/03 e il D.Lgs. 81/08 – Testo Unico per la Sicurezza sul lavoro prevedono che in ogni azienda ci sia almeno un addetto al primo soccorso adeguatamente formato.
Le aziende vengono suddivise in tre categorie: gruppo A, gruppo B e gruppo C.
Per il gruppo A
la durata del corso per addetto al primo soccorso è di 16 ore, in quanto le aziende appartenenti a questo gruppo sono quelle che svolgono attività maggiormente pericolose per i lavoratori.

La classificazione delle aziende viene definita nell’art. 1 del DM 388/03. Se un’azienda viene definita come appartenente al gruppo A fra gli oneri che deve assolvere c’è la comunicazione della nomina dell’addetto al primo soccorso all’Azienda Sanitaria Locale tramite un apposito modulo.


Ricordiamo che la formazione per l’addetto al primo soccorso in azienda è obbligatoria ai sensi dell’art. 37 D.Lgs. 81/08, il datore di lavoro che non permette la formazione dei lavoratori è soggetto a sanzioni quali l’arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.200€ a 5.200€.


Il programma del corso tocca i principali argomenti riguardanti il primo soccorso e le tecniche da adottare in caso di emergenze.

Il corso primo soccorso di 16 ore viene tenuto da personale altamente specializzato. Al termine del corso verrà effettuato un test di valutazione e solo al superamento si potrà ottenere l’attestato di frequenza valido ai sensi del D.Lgs. 81/08.

ISASD organizza corsi di primo soccorso di 16 ore, tenuti da personale esperto e qualificato. Se desideri avere un preventivo gratuito o chiedere altre informazioni, contattaci attraverso l’apposito form accanto. Verrai contattato al più presto da un nostro addetto esperto in sicurezza sul lavoro.


Programma del corso per addetto al primo soccorso 16 ore

Il programma del corso primo soccorso di 16 ore viene definito nell’allegato III del DM 388/03 – Disposizioni sul pronto soccorso aziendale. È rivolto alle aziende che sono state classificate come appartenenti al Gruppo A, secondo le disposizioni dell’art. 1 del DM 388/03.

Il corso viene suddiviso in una parte teorica di 10 ore
, durante la quale verranno toccati i seguenti argomenti:

  • Allertare il sistema di soccorso: cause e circostanze dell’infortunio, comunicazione delle informazioni ai servizi si assistenza sanitaria di emergenza.

  • Riconoscere un’emergenza snaitaria: raccolta delle informazioni, previsione dei pericoli, accertamento delle condizioni del lavoratore (funzioni vitali, respirazione e battito cardiaco).

  • Nozioni elementari di anatomìa e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio.

  • Tecnoiche di autoprotezione.

  • Sostenimento delle funzioni vitali: posizionameno dell’infortunato, respirazione artificiale, massaggio cardiaco.

  • Riconoscimento dei limiti di intervento.

  • Conoscenze generali sui traumi in ambienti di lavoro: anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture, traumi cranici, della colonna e addominali.

  • Conoscenze generali sulle patologie legate all’ambiente lavorativo: lesioni da freddo, abrasioni da caldo, rischi legati ad ambienti di lavoro con eccessivo calore incidenti causati da corrente elettrica o dal contatto con agenti chimici; intossicazioni, ferite ed emorragie.


Nelle restanti 6 ore
verranno invece effettuati esercizi pratici sui seguenti aspetti dell’intervento di primo soccorso:

  • Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.

  • Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.

  • Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta.

  • Tecniche di rianimazione cardiopolmonare.

  • Tecniche di tamponamento emorragico.

  • Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.

  • Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.


Classificazione delle aziende per il primo soccorso – Gruppo A

L’art.1 DM 388/03 definisce la classificazione delle aziende per il primo soccorso. Infatti a seconda del grado di rischio che corrono i lavoratori, occorre formare gli addetti al primo soccorso in maniera più o meno approfondita. Il gruppo A è quello in cui i rischi sono maggiori, perciò chi viene scelto per coprire il ruolo di responsabile del primo soccorso aziendale dovrà seguire un corso di 16 ore, con un programma più approfondito rispetto a quello del corso di 12 ore. Inoltre il datore di lavoro è obbligato a riferire alla ASL, tramite apposito modulo, il nominativo del lavoratore scelto.

Art. 1 DM 388/03 – Le aziende ovvero le unità produttive sono classificate, tenuto conto della tipologia di attività svolta, del numero dei lavoratori occupati e dei fattori di rischio, in tre gruppi.

GruppoA


  • Aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’articolo 2, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624, lavori in sotterraneo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956, n. 320, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;

  • Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche nazionali INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno. Le predette statistiche nazionali INAIL sono pubblicate nella Gazzetta Ufficiale;

  • Aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura.




 


Se vuoi avere maggiori informazioni o ricevere un preventivo per il corso contattaci tramite l’apposito form.










 
Torna ai contenuti | Torna al menu