No Profit - ISASD

Vai ai contenuti

Menu principale:

NO PROFIT
 

NO PROFIT




Le finalità della nostra Associazione sono rivolte essenzialmente ad interventi su due settori specifici: il primo prevede la formazione degli operatori con appositi corsi di BLSD - rianimazione cardiopolmonare e l’uso del defibrillatore; la seconda si basa sull’opera di educazione e diffusione della cultura della prevenzione delle malattie cardiovascolari attraverso brevi corsi formativi, informativi ed incontri con la popolazione.

ISASD è composta da formatori ed istruttori di IRC  e IRC Comunità (Italian Resuscitation Council) organizzazione scientifica senza scopo di lucro il cui obbiettivo primario è la lotta alla morte cardiaca improvvisa . IRC è composta da medici, infermieri, soccorritori che si occupano della formazione nel mondo laico e sanitario alla RCP (Rianimazione Cardio Polmonare) e all’uso del DAE (Defibrillatore Automatico Esterno). La nostra associazione forma ogni anno centinaia di soggetti: Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia locale, Insegnanti, Studenti, Allenatori di calcio, Soggetti sportivi, persone qualsiasi.

L’associazione nasce al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati o di terzi, senza finalità di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati.
Scopo primario dell'Associazione è quello di salvaguardare la vita umana attraverso la diffusione della rianimazione cardiopolmonare (RCP), dell’uso del defibrillatore semiautomatico e della cultura sanitaria in materia di assistenza in emergenza, con particolare riguardo all’informazione e formazione di coloro che non appartengono alle professioni sanitarie riconosciute e della comunità per sapere ed imparare cosa fare e come agire in caso di emergenza.
L'Associazione si uniforma alle indicazioni scientifiche ed alle linee guida di IRC Italian Resuscitation Council e in sintonia con ERC European Resuscitation Council .

In questa prospettiva l'Associazione intende, fra l'altro:

  • Diffondere presso i laici e il grande pubblico le pratiche di RCP (rianimazione cardiopolmonare)  e primo soccorso;

  • Formare e certificare, personale sanitario e non, all’utilizzo del defibrillatore semi automatico esterno attraverso il corso di  BLSD (basic life support and defibrillation);

  • Cooperare con associazioni, organizzazioni e istituzioni, interessate e conformemente operanti, ai programmi di addestramento alla rianimazione, alla defibrillazione e alle prime manovre salvavita destinati a tutti i potenziali utenti laici, secondo le linee guida internazionali;

  • Organizzare iniziative di educazione, prevenzione e promozione di corretti stili di vita rivolti alla popolazione in generale;

  • Diffondere l'importanza delle manovre di primo soccorso e della Defibrillazione Precoce anche mediante l’organizzazione di giornate promozionali e corsi di formazione, l’acquisto di attrezzature elettro-medicali e tutti i mezzi utili per raggiungere questo scopo;

  • Organizzare e partecipare a convegni ed incontri scientifici e manifestazioni pubbliche, incontri in cui vengano trattati argomenti concernenti la prevenzione delle cardiopatie e la loro terapia, con particolare riguardo alla riabilitazione.

  • Promuovere e diffondere la formazione di una coscienza pubblica e l’educazione alla cultura dell’emergenza, sensibilizzando l'attenzione del mondo scientifico, delle istituzioni pubbliche e private ed in particolare gli ambiti della scuola, del lavoro, dello sport e della comunicazione, delle forze dell’ordine, di protezione civile alla pratica della RCP, alla diffusione dell’uso del defibrillatore e ai problemi connessi all’emergenza sanitaria, anche attraverso corsi di formazione, coerenti con le linee guida internazionali, diversi e calibrati per le diverse categorie.


                     


…….Le persone muoiono per mancato e tempestivo soccorso e spesso per indifferenza……. E' una necessità di una società civile istruire la popolazione al dovere civico e umano di prestare soccorso in caso ce ne sia la necessità o il bisogno…….




Iniziamo educando dalle elementari i giovani alle regole del primo soccorso.

Investiamo in un futuro più sicuro


La sensibilizzazione e la formazione della popolazione sul primo soccorso sono sicuramente una carta vincente per ridurre il rischio e gli effetti degli infortuni e delle malattie, e per ridurre la dipendenza delle popolazioni dai servizi sanitari di emergenza. La conoscenza delle tecniche di primo soccorso può diventare un importante strumento anche sul fronte della prevenzione, in quanto aumenta la consapevolezza dei pericoli che possono causare incidenti in casa, sul posto di lavoro e sulla strada.
Può capitare a tutti, soprattutto in una grande città come Roma, di dover assistere una persona colta da un malore o vittima, ad esempio, di un incidente stradale o sul lavoro.Il nostro corso ha lo scopo di  fornire le nozioni base necessarie per poter essere in grado di affrontare tali situazioni senza farsi prendere dal panico o, addirittura, peggiorare la situazione dell’infortunato anziché essergli di aiuto.


DEFINIZIONE DEL PRIMO SOCCORSO

Il primo soccorso è l'insieme delle azioni che permettono di aiutare una o più persone in difficoltà, nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi qualificati












Alcuni Eventi



Novembre 2013



CSEN Campionato Nazionale Karate



Dicembre 2013




22 Dicembre 2013 - RACE FOR LIFE -  La Giornata Mondiale di Prevenzione del Suicidio




Ottobre 2014: Viva 2014

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu